Anno 2014

RIGENERA

20 Ottobre 2014, h. 21:00

Lunedì 20 ottobre alle ore 21:00 presso la sede dell’Associazione “Voci Erranti” di Racconigi in via Fiume 22
CONDUCONO
Dott. Fico Luciano Fico
Medico e Psicoterapeuta di formazione junghiana, ha approfondito i temi della Psico-somatica e della PNEI. Praticante di meditazione Zen. Dopo iniziali esperienze lavorative in campo istituzionale, si dedica da un ventennio alla psicoterapia individuale e gruppale.
Dott. La Porta Saverio
Formatore, counselor ad indirizzo ipnotico costruttivista e SFERA coach . Cultore di arti marziali e di tecniche bioenergetiche, da anni lavora nel campo delle relazioni di aiuto, della formazione universitaria, e professionale con gruppi e con singoli.
PROPORRANNO
Tecniche di psicosomatica, bioenergetica, respirazione rigenerativa, visualizzazioni e meditazioni guidate, tecniche di attivazione di gruppo, rielaborazioni sistemico-costruttiviste, condivisioni, tecniche di rilassamento.
La partecipazione alla serata è gratuita.
Durante la serata verranno presentati i sei incontri del percorso e i presupposti dell’approccio ecologico, psicosomatico e olistico.
I partecipanti avranno modo di sperimentare alcune semplici tecniche che verranno poi approfondite all’interno del percorso.

Scarica la brochure dell'attività

Apri la pagina dell'attività su Facebook

Luciano Fico (Psicoterapeuta)

Saverio La Porta (Counselor)

Casa di Eugenio. Via Fiume 22, Racconigi (CN).

20 Ottobre 2014 alle ore 21:00.


La nave dei folli

10 Ottobre 2014, h. 21:00

La nave dei folli

Nel Medio Evo i folli venivano imbarcati su navi apposite che solo di rado attraccavano ai porti per fare approvvigionamento.
Dal Settecento vennero costruiti luoghi deputati a recludere quelle stesse persone, introducendo il concetto di Norma: chi non era considerato normale doveva essere escluso dalla Società.
Nell’Ottocento quei luoghi di segregazione assunsero le fattezze di ospedali e gli “anormali” vennero definiti “Malati” da una Psichiatria che faceva i suoi primi passi, cercando di mettere un po’ d’ordine nel mondo della follia, definendo alcune malattie che potessero spiegare quei comportamenti tanto strani.
A Racconigi abbiamo conosciuto da vicino uno di quegli Ospedali, che solo da pochi anni ha definitivamente chiuso i battenti, con sollievo da parte di alcuni e con il rimpianto di altri.
Ed ora cosa sta succedendo?
Si stanno varando nuove moderne navi dei folli, oppure nessuno si occupa più di tali sofferenze?
Negli anni Settanta si aprì un grande dibattito che portò al varo di una legge rivoluzionaria, la 180, che ancora pone l’Italia in una posizione molto avanzata nella gestione della Salute Mentale.
Oggi però non si parla quasi più di questi temi, è calato un silenzio a tratti imbarazzante su una realtà così importante.

Venerdì 10 Ottobre Insonnia e Voci Erranti vogliono provare a riaprire un dialogo su queste tematiche agganciandosi con la Giornata Mondiale della Salute Mentale.
Nella Casa di Eugenio, in via Fiume 22, ci si ritroverà alle 21.00 per incotrarsi con alcune persone che conoscono di prima mano la situazione odierna nelle nostre zone.

Interverranno…
Paolo Henry, impegnato per tanti anni al superamento degli OOPP nell’area torinese, poi docente alla facoltà di Psicologia di Torino ed ancora formatore di tanti giovani operatori che si sono cimentati a contatto con la devianza dopo di lui; oggi si gode la vita tra le sue montagne valdostane e noi ne vorremmo sfruttare lo sguardo dissacratore e lucido.
Carlo Milordini, da me conosciuto come psichiatra da prima linea, per anni sguinzagliato tra le colline langarole nel tentativo di contattare chi rompe con il Mondo e non ci vuole rientrare e da circa quattro anni Responsabile del Dipartimento di Salute Mentale di Savigliano; da lui vorremmo sapere cosa si riesce a fare nel Servizio Pubblico oggi, da lui che le mani se le sporca quotidianamente cercando di dare comunque una risposta sempre.
Stefania Musso e Michela Sperone, in rappresentanza di una Coop. Sociale, la Progetto Emmaus di Alba, che è nata da genitori in difficiltà molti anni fa e che da allora si è inventata sempre nuove strategie per dare risposta ai multiformi bisogni che il disagio mentale porta a sofferenti e familiari; da queste due giovani ma già esperte psicologhe, ci aspettiamo alcuni stimoli su cosa ci si può inventare per non delegare solo e sempre allo Stato.

La serata sarà aperta da Rodolfo Allasia, Presidente di Insonnia e verrà moderata da Luciano Fico.

Come sempre si proverà a creare un clima semplice e conviviale, per favorire la reale partecipazione di tutti: concluderemo con una bicchierata scaccia malinconie.

Casa di Eugenio. Via Fiume 22, Racconigi (CN).

10 Ottobre 2014 alle ore 21:00.