Blog

La società dei bisognosi

Come sempre siede mite di fronte a me, rivestendo i suoi magnifici 50 anni con un mix equilibrato e sapiente di colori ben accostati. La cura nel vestire rimane purtroppo l’unico spazio che si concede per far valere la propria unicità. La sua vita è una lunga sequela di gesti negati, di frasi non dette, di…
Per saperne di più

Amici fragili

A te amico fragile, a te amica fragile, stasera scrivo. Ti ho davanti a me, con i tuoi sorrisi finti o forse solo di passaggio. Ti ho dentro di me con la tua anima cupa e grondante di un nero che non ho saputo schiarire. Ora so che non avrei potuto raggiungerti mai, ora so…
Per saperne di più

Io non so cos’è l’amore

Il titolo di questo nuovo post è tratto dalla bella poesia che chiuderà i miei pensieri: poesia che ha scritto un mio caro amico e che mi ha autorizzato a pubblicare. Sulla poltrona dello Psicoterapeuta si siedono spesso, molto spesso, cuori infranti. Quando una relazione finisce, perché si spegne o perché il tradimento la lacera,…
Per saperne di più

Cuori chiusi.

Le tradizioni sapienziali, le medicine non occidentali ed oggigiorno anche la Psicosomatica, indicano nel Cuore il centro del nostro esserci. Esso è depositario della nostra identità più profonda, in lui riposano le memorie che hanno contribuito a costruire il nostro Sé: ogni gesto d'amore e di incoraggiamento, così come ogni negazione di noi stessi sono…
Per saperne di più